Denuncia di nascita

Ultima modifica 14 novembre 2019

La denuncia di nascita si effettua:

  • entro dieci giorni innanzi all'Ufficiale di Stato Civile del Comune di residenza o del Comune di nascita;
  • entro tre giorni presso la direzione sanitaria dell'Ospedale dove è avvenuto il parto.

Per le dichiarazioni di figlio naturale è necessaria la presenza di entrambi i genitori.

Attribuzione del nome e del cognome:  

  • il nome imposto al nuovo nato deve corrispondere al sesso e può essere composto da uno fino ad un massimo di tre elementi, che dovrà essere inteso come nome unico e in quanto tale avrà rilevanza giuridica e risulterà in tutti gli atti successivi.
  • il figlio riconosciuto acquisisce il cognome del genitore che lo ha riconosciuto per primo o del padre se il riconoscimento è avvenuto congiuntamente. E' possibile in sede di denuncia di nascita in comune accordo, attribuire il doppio cognome paterno e materno. L’attribuzione del cognome di cittadini non italiani segue la normativa del paese di appartenenza.

Certificati ed estratti di nascita: vengono rilasciati in carta libera presso lo sportello anagrafe.